Capaci

Capaci è uno dei luoghi che rappresentano in modo più immediato sia la brutale violenza mafiosa che la ribellione dei Siciliani contro l'oppressione di Cosa nostra. Il 23 maggio del 1992 vi persero la vita il giudice antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta.

La mafia piazzò 500 chili di esplosivo in un canale di scolo sotto l’autostrada, e la fece saltare in aria al passaggio delle auto che, dall’aeroporto, si stavano spostando verso Palermo. Fu uno dei momenti più drammatici e tristi per l’Italia intera, ma determinò anche un’inedita reazione di rabbia e indignazione popolare, canalizzata in proteste, marce, sit-in e scioperi della fame, e i cui effetti si sentono ancora adesso.

Sulla montagna di fronte, nel luogo esatto in cui il boss Giovanni Brusca era appostato e da cui azionò il telecomando, c’è una casina bianca su cui oggi capeggia una scritta in blu. Dice semplicemente NO MAFIA. Non un freddo memoriale, buono soltanto per le commemorazioni ufficiali, durante le quali esponenti della politica e delle istituzioni versano una volta l’anno le loro lacrime di coccodrillo. È opera di gente comune. È questo il biglietto da visita, il benvenuto che oggi i veri Siciliani vogliono dare ai visitatori che, atterrati a Punta Raisi, si apprestano a scoprire la loro terra.

TRAVELTOUR Scopri Capaci in questi tour:

  • Bellezza è Impegno

    Un viaggio d'istruzione con un focus sulla legalità e sull’impegno antimafia: un percorso di educazione civica che non tralascia le bellezze storico-artistiche di Palermo e della Sicilia.
    • 5 giorni
    • minimo 20
    • 13 -17anni
  • Sicilia 100% antimafia

    Un viaggio di cinque giorni alla scoperta di luoghi-simbolo dell’antimafia civile e della ribellione antiracket nell’area del palermitano, che offre l’occasione di approfondire i temi dell’impegno e della responsabilità collettiva, dell’educazione alla legalità e del riutilizzo sociale dei beni confiscati. La storia della mafia e del movimento antimafia prende forma dal racconto dei protagonisti, per rivivere le tappe di una lotta che tuttora si combatte e che si vuole vincere.
    • 5 giorni
    • minimo 20
    • 13 -17anni
  • Tesori di Sicilia

    Dalle splendide vestigia del mondo classico al ruolo di avanguardia culturale durante la dominazione normanna, la Sicilia conserva tracce di epoche lontane durante le quali è stata protagonista della storia dell’Occidente e collettore col mondo orientale. Un percorso storico-artistico di cinque giorni tra le province di Palermo, Agrigento e Trapani per scoprire le tante storie che si sono intrecciate nei secoli e che hanno determinato la ricchezza culturale della nostra isola e per conoscere nuove storie di siciliani, che con impegno, giorno dopo giorno, portano avanti la loro lotta contro la mafia.
    • 5 giorni
    • minimo 20
    • 13 -17anni
  • Colori di Sicilia: Palermo e Trapani

    Palermo e Trapani, fra le aree più affascinanti della Sicilia, sono zone ad alto valore per la produzione agricola di prodotti tipici: vigneti ed oliveti dominano i paesaggi dell’entroterra, mentre sulla costa di Trapani si estrae il sale dai bacini con le stesse tecniche in uso da secoli. Conservano ancora il sapore di antico ed una natura selvaggia, dominata dal contrasto fra il bianco abbagliante delle Saline, il giallo brunito dei campi e il verde acceso delle vigne fiorite. È nel cuore delle due province che oggi la mafia può dirsi purtroppo ancora forte, ma è proprio da qui che nascono esperienze significative che erodono il consenso di cui Cosa nostra tuttora gode. Un salto fra passato e presente, per conoscere, in cinque giorni di viaggio, il volto della Sicilia più vera.
    • 5 giorni
    • minimo 20
    • 13 -17anni
  • Colori di Sicilia: Palermo e Agrigento

    Un percorso di cinque giorni per scoprire l’illustre passato di centri culturali come Palermo ed Agrigento, senza dimenticare di raccontare, attraverso la voce dei testimoni, come la Sicilia oggi sia scenario di una rivoluzione culturale contro la prepotenza mafiosa. Dalle più antiche dominazioni che si sono susseguite in questi territori determinandone la straordinaria ricchezza culturale, alle attuali testimonianze di valorizzazione e reinterpretazione del territorio.
    • 5 giorni
    • minimo 20
    • 13 -17anni
  • Sulle nostre gambe

    Fra Palermo e Capaci sui luoghi legati alla memoria dei giudici Falcone e Borsellino. Oggi, come all'indomani delle stragi del 1992, le loro idee camminano sulle nostre gambe.
    • 1 giorni
    • minimo 2
    • su richiesta
  • Sulle Nostre Gambe

    Weekend tra Palermo e Capaci. Sui luoghi legati alla memoria dei giudici Falcone e Borsellino: oggi, come all'indomani delle stragi del 1992, le loro idee camminano sulle nostre gambe.
    • 3 giorni
    • minimo 4
    • data fissa
  • Sicilia Autentica

    Viaggio in libertà. Palermo, Agrigento e Trapani: un salto fra passato e presente in una delle aree più affascinanti della Sicilia, per conoscerne il volto più autentico.
    • 8 giorni
    • minimo 2
    • su richiesta
  • Sicilia Autentica

    Viaggio in gruppo. Una settimana nella Sicilia occidentale, accompagnati da un mediatore culturale. Un viaggio etico per scoprire bellezze e ricchezze nelle province di Palermo, Trapani e Agrigento. Una Sicilia che si spoglia dei sui cliché per mostrarsi in tutta la sua autenticità.
    • 7 giorni
    • minimo 7
    • data fissa