Addiopizzo Travel e il "Saper-fare": un esempio di come sia possibile cambiare la realtà in cui si vive.

Il professor Nino Vaccaro, insieme ai colleghi Matthew Lee e Tommaso Ramus, ha avviato una ricerca scientifica incentrata su Addiopizzo Travel, che è stata approvata dall'Academy of Management Journal.

È con grande piacere che l’Academy of Management Journal ha accettato un lavoro scientifico su Addiopizzo Travel. Per coloro che non lo conoscono Addiopizzo Travel è una cooperativa che opera nel settore del turismo responsabile nata come costola del movimento Addiopizzo.
I numeri sono impressionanti: in meno di 10 anni un gruppo di “picciotti” senza soldi e senza alcuna esperienza hanno montato su un’organizzazione che fattura oltre mezzo milione di euro l’anno e che dà lavoro a una decina di persone (tra part time e full time).
Non voglio entrare nei dettagli manageriali della pubblicazione che ho condotto con due fantastici colleghi: Matthew Lee, professore all’INSEAD e Tommaso Ramus professore e direttore di un centro ricerche alla Cattolica di Lisbona.
Vorrei piuttosto condividere con Voi tre lezioni che possiamo imparare dalla storia di Addiopizzo Travel e potrebbero essere utili ai  giovani del Sud Europa e ancora di più a quelli del Sud d’Italia.
Primo, non lamentiamoci! I Sud Europei sono campioni delle lamentele. Ho notato in questi 8 anni di ricerca che i “picciotti” di Addiopizzo travel identificavano opportunità di lavoro laddove tutti gli altri vedevano solo spazio per lamentele inutili e inattività. Rompete i Vostri schemi mentali per identificare le opportunità che possono emergere nel contesto in cui vivete. Se ci sono persone che si lamentano a proposito di una situazione ricorrente, allora vuol dire che forse c’è un’opportunità per risolverla e per costruire del business sano e responsabile.
Secondo, il turismo può essere davvero il principale motore di crescita economica, sociale e culturale del sud Europa e, ancor di più del Sud Italia. Basta guardare i flussi crescenti di turisti che arrivano ogni anno in Italia, Spagna, Portogallo e Grecia, alle navi da crociera che ogni anno attraccano in nuove destinazioni. Nuove opportunità stanno cercando giovani imprenditori che siano determinati e motivati! Basta essere un tantino creativi e realistici!
Terzo, l’umiltà è davvero importante! Sfortunatamente, ignoranza fa rima con arroganza. L’umiltà dei “picciotti” di Addipizzo travel ha permesso loro di imparare da persone competenti e di acquisire conoscenze e competenze critiche per il loro business.
Lasciatemi completare questo piccolo messaggio invitandovi in Sicilia per l’estate 2018. Mi raccomando, non dimenticatevi di chiamarmi e di contattare Addiopizzo Travel per l’organizzazione del Vostro viaggio!