Giorgio Scimeca

Insieme alla sua famiglia, gestisce un pub e una pasticceria a Caccamo. Scontrandosi con la mafia e con la cultura mafiosa.

Nel 2004 riceve una rischiesta estorsiva. Decide di denunciare e riesce a far arrestare l'estorsore: ma invece di ricevere il plauso e l'incoraggiamento dei concittadini, ne subisce l'isolamento. Il pub si svuota, i clienti abituali lo boicottano o semplicemente lo disertano, gli Scimeca rischiano il fallimento. Decidono quindi di lanciare un SOS a Addiopizzo, che allora muoveva i suoi primi passi.

Il pub di Caccamo diventa un'occasione per testare il  consumo critico a sostegno di chi non paga il pizzo, in un'epoca in cui la campagna "Pago chi non paga" ufficialmente non era ancora nata. Per molte settimane, gruppi di attivisti di Addiopizzo con i loro amici scelsero di spostarsi a Caccamo per il sabato sera e bere una birra alla salute di chi dice no alla mafia.

Oggi gli Scimeca sono attivi più che mai all'interno di Addiopizzo e gestiscono anche un bar/pasticceria che produce dolci tipici e altre delizie siciliane.

TRAVELTOUR Puoi incontrare Giorgio Scimeca in questi tour:

  • Bellezza è Impegno

    Un viaggio d'istruzione con un focus sulla legalità e sull’impegno antimafia: un percorso di educazione civica che non tralascia le bellezze storico-artistiche di Palermo e della Sicilia.
    • 5 giorni
    • minimo 20
    • 13 -17anni